Go To Top

Il segreto della felicità

Un amico è venuto a trovarmi e mentre sorseggiamo un tè, mi dice che non capisce perché non è felice.

Ne parliamo: è benestante, ha 65 anni, fa un lavoro appassionante, è sposato felicemente e i suoi figli gli danno soddisfazioni. Allora? Perché questa impressione? Non sarà perché non riesce ad apprezza pienamente quello che ha? E ha molto. Infatti, dobbiamo abituarci a coltivare la capacità di vedere il buono in tutte le cose, vedere la parte positiva. Amare quello che abbiamo. Frenare l’invidia e la gelosia per il vicino la cui erba è più verde. è verde anche la nostra, basta annaffiarla.

Ma forse il mio amico è demotivato perché fa freddo e l’inverno è una stagione che a molti rattrista. Proprio per quello, possiamo usare questo periodo per allenarci ad essere felici. Il 21 dicembre è iniziato l’inverno, una stagione che, anche se è fredda, ma è ricca di feste: il Natale e la sua vigilia, la festa di Capodanno, Santo Stefano, l’Epifania, San Valentino. Quest’ultima festa ci da l’occasione di dire “ti amo” alla persona del cuore. è a questa festa che anche noi abbiamo dedicato in questo numero della rivistale le rubriche Cucina (con le ricette da preparare a San Valentino) e Vini (dove troviamo una descrizione dei vini della seduzione). 

La rubrica Collezionismo completa l’argomento, con un articolo di Angela Valenti Durazzo, che spiega la storia del ventaglio, oggetto utilizzato per secoli non solo come accessorio moda – alquanto utile – ma anche come mezzo di seduzione: vedremo come. Una riflessione sulle virtù borghesi, fatta da Deirdre Nansen McCloskey, ci apre le porte di un mondo tutto da scoprire. Nella rubrica dedicata all’apologetica (Festina lente, curata da Antonio Margheriti), scopriamo come sono morti i capi di governo del Regno d’Italia, che si sono convertiti in punto di morte, benché avessero condotto una vita a dir poco anticattolica.

Ma il mistero della fede rimane, appunto, un mistero. Infine, in occasione della vista che i Sovrani monegaschi hanno fatto al Papa, impareremo qualcosa sul “privilegio del bianco”: il colore che solo le regine cattoliche possono indossare davanti al Pontefice.

Il Vaticano sarà presente anche nell’articolo di Luca Caruso, che ci spiega come è nata la Fondazione Joseph Ratzinger e quali sono le sue finalità. Auguro buona lettura a tutti e... buon San Valentino!

 

 

Mauro Marabini

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.